Agenda Digitale: necessario chiarire obiettivi e investimenti

L’agenda digitale è uno dei temi sui quali c’è uno scarto notevole tra gli obiettivi che vengono posti dall’Unione europea e le risorse effettivamente a disposizione. La Commissione europea calcola che sarebbero necessari 60 miliardi di euro di investimenti per garantire a tutti gli utenti l’accesso a reti di nuova generazione. Ne servirebbero addirittura 270 per assicurare al 50 per cento delle famiglie europee connessioni al di sopra dei 100 Mbps.

Un avanzamento di questa natura garantirebbe, secondo le stime della Commissione Ue, una crescita aggiuntiva dell’economia del 5 per cento e 1,2 milioni di posti di lavoro in più.

Ma queste risorse i singoli Stati non le hanno.

Dunque, è necessario chiarire, anche per quanto riguarda l’agenda digitale, oltre che per altri temi e obiettivi, quali margini vi siano per un intervento delle istituzioni europee, eventualmente nell’ambito del programma di 300 miliardi di euro di investimenti presentato dal presidente Juncker.

imag