La vera anomalia non è la tassa sulla casa ma l’IRPEF

Intervento tratto dalla Festa dell’Unità di Milano

La vera anomalia italiana non è la tassa sulla casa ma l’Irpef, che è di dieci punti superiore alla media europea e che per l’85 per cento è pagato solo da pensionati e lavoratori dipendenti. È una questione di equità. Bisogna lottare contro l’evasione per un fisco più equo. Quanto agli immobili, è vero che la casa è un bene rifugio, ma le abitazioni non sono tutte uguali e i contribuenti non sono tutti uguali: la priorità non è non fare pagare le tasse sulle case dei più ricchi.

Se dall’intervento sulla casa potessimo risparmiare uno o due miliardi, li userei per la parte del Paese più in sofferenza. Questo l’ho sempre detto e credo che sia la strada più giusta (clicca sull’immagine per vedere il video integrale).

Schermata 2015-09-08 alle 22.08.55

(Video tratto da partitodemocratico.it)