Il rafforzamento cooperazione Asia – Europa è uno strumento utile per affrontare le crisi

Il rafforzamento della cooperazione tra Asia ed Europa può essere uno strumento utile per affrontare le crisi, lottare contro la povertà e garantire sviluppo sostenibile e pacifico.

I Parlamenti dei paesi membri dell’ASEP, l’Asia-Europe Parliamentary Partnership, sono impegnati a incoraggiare processi più efficaci di integrazione regionale e sub-regionale tra i paesi dell’ASEM a fronte della sempre maggiore interdipendenza ed integrazione delle economie e dei mercati finanziari europei ed asiatici.

Il rafforzamento della cooperazione tra Asia ed Europa può rappresentare uno strumento utile per affrontare in modo più incisivo le crisi, lottare contro la povertà e garantire lo sviluppo sostenibile e pacifico, varando politiche finalizzate al rilancio dell’economia, alla promozione degli investimenti ed al contrasto della disoccupazione, in particolare giovanile.

Ribadiamo con forza l’obiettivo di eliminare la povertà estrema e la fame, di ridurre la malnutrizione e di garantire la sicurezza alimentare. I risultati ottenuti in direzione del raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio rappresentano un primo passo, ma occorre ora prestare grande attenzione all’Agenda per lo sviluppo post-2015, che svolgerà un ruolo cruciale nella definizione del futuro quadro di sviluppo globale.

È da sottolineare che l’ASEM è un’importante piattaforma per promuovere il dialogo, la cooperazione e gli scambi tra Europa e Asia, riaffermando l’importanza del contributo parlamentare che l’ASEP apporta a tale processo.